Presentazione del documentario sul CMSB nella sede di Confindustria a Genova

257597973_1572662039746662_8294760155289292540_n

Nella sede della CONFINDUSTRIA di GENOVA, è stato presentato ieri mattina, in presenza e online, il libro “TURISMO COMUNITÀ TERRITORI – Frontiere di sostenibilità” curato dal Prof. Simone Bozzato edizione Mimesis, docente dell’Università di “Roma Tor Vergata” e componente del Comitato Tecnico Scientifico del CMSB, con un approfondito contributo sul CMSB del Presidente della Fondazione CMSB Giampiero Pinna.

Successivamente è stato proiettato il documentario dal titolo: “-200 metri + 900 metri. LUNGO IL CAMMINO MINERARIO DI SANTA BARBARA” Regia di Giulio Latini. La produzione del documentario è il primo risultato del programma di ricerca di interesse nazionale Greening the Visual, finanziato dal MIUR e promosso dalle Università di Milano “BICOCCA” “IULM” e di Roma “TOR VERGATA” con la collaborazione dei COMUNI di IGLESIAS e di CARBONIA, la SOCIETÀ UMANITARIA, la CINETECA SARDA, la SOVRINTENDENZA ARCHIVISTICA per la Sardegna e la FONDAZIONE CMSB.

L’iniziativa è stata organizzata da CONFINDUSTRIA GENOVA che ha affidato la conduzione alla vice presidente Dott.ssa SONIA SANDEI, con delega al PNRR e Head of Electrification italy ENEL.

Erano presenti Simone Bozzato e Giulio Latini, Università di Roma Tor Vergata, Ornella D’Alessio, IULM, Paolo Zanenga, presidente Diotima Society, e da remoto Nicoletta Varani, Disfor Università di Genova, moderati da Simone Gallotti, IISecolo XIX.

A conclusione dell’evento il Presidente della Fondazione CMSB ha fatto omaggio della Guida del Cammino alla Dott.ssa SONIA SANDEI che, dopo aver ringraziato, ha dichiarato “presto inizierò a percorrere lo stesso CMSB in quanto lo considero un progetto eccezionale di sviluppo sostenibile per FAVORIRE la TRANSIZIONE ECOLOGICA ed ENERGETICA del Sulcis Iglesiente e della Sardegna.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.