fbpx

Itinerario n° 7 - da Piscinas a Villacidro

Tappa 6 da Piscinas a Montevecchio

Lunghezza: 18,7 km
Dislivello: Salita 890 m – Discesa 532 m
Difficoltà: Media
Durata: 6 ore e 30 min.

La tappa si sviluppa in prevalenza in salita con uno strappo iniziale per raggiungere il villaggio di Ingurtosu.

Oggi incontriamo il patrimonio di archeologia industriale che fa capo alle miniere dismesse di Ingurtosu e Montevecchio.

Dal sistema dunale di Piscinas si passa ai boschi di leccio e alla macchia mediterranea, dove è frequente l’incontro con il cervo sardo che popola questo territorio.

Tappa 7 da Montevecchio ad Arbus

Lunghezza: 15,4 km
Dislivello: Salita 541 m – Discesa 609m
Difficoltà: Media
Durata: 5 ore

Attraverso l’antico sentiero dei minatori si scende dalle colline metallifere del Guspinese-Arburese, alla pianura del Campidano, dove incontriamo le colate basaltiche del vulcanismo terziario con lo spettacolare geosito dei basalti colonnari, per poi risalire in collina camminando su rocce granitiche fino al centro abitato di Arbus.

Il paesaggio tipico delle attività agricole e zootecniche. Entriamo quindi nel complesso montuoso del Linas, con le sue grandi foreste e una ricca varietà di giacimenti minerari.

Tappa 8 da Arbus a Perd'e Pibera

Lunghezza: 15,4km
Dislivello: Salita 498 m – Discesa 375 m
Difficoltà: Media
Durata: 5 ore

La prima parte della tappa raggiunge la pianura del Campidano, dove incontriamo il paesaggio tipico delle attività agricole e zootecniche caratterizzato da uliveti, mandorleti e da vaste distese a pascolo. Entriamo quindi nel complesso montuoso del Linas, con le sue grandi foreste e una ricca varità di giacimenti minerari.

Tappa 9 da Perd'e Pibera a Villacidro

Lunghezza: 15,6 km
Dislivello: Salita 975 m – Discesa 1098 m
Difficoltà: Impegnativa
Durata: 5 ore e 30 min.

Tappa non troppo lunga ma abbastanza impegnativa.

Si attraversano maestosi boschi di leccio camminando sul granito, e si passano numerosi ruscelli, fino a giungere ai rigogliosi giardini di agrumi e ciliegi di Villa Scema.

Dalla cappella della miniera di Perd’e Pibera all’antica chiesa di Villacidro, dedicate a Santa Barbara, il culto per la patrona dei minatori è fortemente presente.

Pernottamento presso
CEAS (Montevecchio)
B&B L'Agrifoglio di Emy (Guspini)
Affittacamere Carpe Diem (Gonnosfanadiga)

RICHIEDERE SEMRPE LA DISPONIBILITÀ ALLA STRUTTURA RICETTIVA

CEAS: +39 345 6495742

Richiedere voucher alla Fondazione CMSB per pernottamento

B&B L’AGRIFOGLIO: 328 213 2501

Richiedere voucher alla Fondazione CMSB per pernottamento

CARPE DIEM: 347 1920033

Richiedere voucher alla Fondazione CMSB per pernottamento