fbpx

MENTRE NELLA POSADA DI PITZINURRI CONTINUANO PARTENZE E ARRIVI DEI PELLEGRINI, ANCHE I RESPONSABILI DEL TURISMO DELLA CHIESA SARDA PERCORRONO IL CMSB APRENDO CONCRETAMENTE ORIZZONTI CHE LEGANO TERRA E CIELO, CREATO E CREATURE AL CREATORE.

c64d70be-2893-4684-aff2-5b8b16010585

Nella chiesa di SANTA BARBARA del borgo minerario di MONTEVECCHIO giovedì 22 ottobre 2020 sono stati consegnati dalla scritrice Iride Peis e dai geologi Efisio Cadoni e Aldo Pusceddu i TESTIMONIUM a DON IGNAZIO SERRA, incaricato regionale dalla Conferenza Episcopale Sarda (CES) per la Pastorale del Turismo e il suo collaboratore della Diocesi di Oristano DON GIACOMO ZICHI per aver percorso più di 100 km lungo il Cammino Minerario di Santa Barbara.

Dal Monastero del BUON CAMMINO ai borghi minerari di INGURTOSU e MONTEVECCHIO, i due sacerdoti hanno potuto ammirare un susseguirsi infinito di paesaggi di straordinaria bellezza, costellati da un immenso patrimonio storico-culturale dove puoi avere la fortuna, come è capitato a loro, di PROVARE GIOIA E STUPORE QUANDO INCONTRI 3 CERVI MAESTOSI che attraversano il tuo sentiero, con i cippi e le deliziose chiese di Santa Barbara che fanno da riferimento e cornice del CMSB.

Un cammino storico, culturale, ambientale e religioso per ricordare e tramandare le fatiche, le sfide, le glorie e i sacrifici degli uomini e delle donne che hanno costruito l’epopea mineraria del territorio, CON UNA PREGHIERA PARTICOLARE RIVOLTA DAI DUE SACERDOTI PER LE 11 DONNE/BAMBINE che nel maggio del 1871 persero la vita nel cantiere minerario di Azuni attraversato dal CMSB.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *