Precisazioni sull’articolo del 19 agosto 2019 dell’Unione Sarda dal titolo “Due pellegrine del Cammino di Santa Barbara soccorse nella notte dai Vigili del Fuoco”

Schermata 2019-08-20 alle 17.07.07

Facciamo riferimento all’articolo pubblicato il 19 agosto 2019 dall’Unione Sarda, pagina del Sulcis Iglesiente, dal titolo “Due pellegrine del Cammino di Santa Barbara soccorse nella notte dai Vigili del Fuoco” per precisare quanto segue.
Ai pellegrini/escursionisti del CMSB che, sempre più numerosi, si accreditano con il ritiro della CREDENZIALE per percorrere l’itinerario, la Fondazione CMSB consiglia di:
1. CONSULTARE la GUIDA cartacea con le relative mappe;
2. UTILIZZARE le TRACCE GPS scaricabili dal sito della Fondazione CMSB (www.camminominerariodisantabarbara.org);
3. SEGUIRE la SEGNALETICA presente lungo tutto l’itinerario.
Inoltre, ai pellegrini/escursionisti accreditati che percorrono il CMSB per loro libera scelta e sotto la propria responsabilità, la Fondazione CMSB fornisce, inoltre, i recapiti telefonici ai quali rivolgersi in caso di necessità.
Dispiace apprendere della brutta disavventura delle due escursioniste e ringraziamo il Corpo dei Vigili del Fuoco per il loro sempre tempestivo ed efficace intervento. Qualora in futuro le stesse pellegrine intendessero percorrere il CMSB saremo lieti di fornire loro tutte le indicazioni necessarie.
Ovviamente, come spesso accade in altri grandi cammini italiani ed europei, anche lungo il CMSB qualcuno si può perdere, ma ciò non risulta sia finora accaduto ai tanti pellegrini/escursionisti, italiani e stranieri, che lo hanno percorso.

FONDAZIONE CMSB
Servizio promozione e informazione

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *