Approvato all’unanimità il Bilancio Preventivo 2019 della Fondazione Cammino Minerario di Santa Barbara

cda

Nell’aula Consiliare del Comune di San Giovanni Suergiu, sabato 9 febbraio u.s., con la partecipazione dell’80% dei Soci Fondatori è stato approvato all’unanimità il Bilancio Preventivo 2019 della Fondazione Cammino Minerario di Santa Barbara.

Con un impegno finanziario di oltre 3.200.000 euro, interamente coperto dai soci, dall’UE, dallo Stato e in prevalenza dalla Regione Sarda, sarà possibile proseguire nella straordinaria opera per rendere sempre più agevolmente percorribile e sempre più ospitale il Cammino Minerario di Santa Barbara. In particolare, con l’approvazione del Bilancio Preventivo 2019 sarà possibile met-tere in atto prioritariamente le seguenti azioni e interventi:

1. Definire il Piano Strategico del CMSB;

2. Proseguire gli interventi infrastrutturali per migliorare l’accessibilità e la percorribilità del Cammino Minerario di Santa Barbara;

3. Mettere in opera la segnaletica definitiva e la cartellonistica;

4. Organizzare e rendere operativo un sistema di ospitalità pellegrina a donativo sul modello di quello esistente lungo il Cammino di Santiago e lungo la Via Francigena attraverso la rigenerazione di vecchie strutture minerarie che contribuirà a riportare vita e lavoro nei villaggi minerari abbandonati;

5. Installare fontanelle in tutte le tappe del CMSB per la fornitura di acqua potabile e fresca;

6. Completare la progettazione e avviare le prime azioni per la fruizione dell’ippovia e della ciclovia del CMSB;

7. Definire il progetto per la realizzazione della rete Wi-Fi lungo l’intero percorso del CMSB;

8. Dare avvio alla prima edizione del festival di musica classica del CMSB;

9. Stampare la seconda edizione della guida del CMSB con la traduzione in inglese e tedesco;

10. Dare avvio alla costituzione della partnership europea per la candidatura del CMSB tra gli Itinerari Culturali Europei del Consiglio d’Europa.

In tal modo, il piacere di alcuni volontari iniziato 10 anni fa per riscoprire storia e bellezza degli antichi sentieri dei minatori, poi diventato passo dopo passo un sogno collettivo immaginato camminando, si avvia a diventare una piccola/grande realtà capace di contribuire allo sviluppo sostenibile del Sulcis Iglesiente Guspinese e della Sardegna.

Tutto ciò si sta realizzando concretamente grazie alla motivazione e all’impegno dei nostri 60 dipendenti, alla lungimiranza, alla condivisione e al sostegno dei Comuni, delle Diocesi, del Consiglio e della Giunta Regionale.

Ma soprattutto grazie ai tanti PELLEGRINI/ESCURSIONISTI italiani e stranieri che percorrono il Cammino Minerario di Santa Barbara dimostrando che il futu-ro sostenibile per il quale era stato “sognato il cammino” è già iniziato.

A TUTTI LORO UN’INFINITA RICONOSCENZA !!!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *