Dal monastero del Buon Cammino ad Iglesias è partito questa mattina il pellegrino coreano Junhee Kim.

a61b3679-c6e7-4b02-8800-409bfba4d5b5

Questa mattina, con la timbratura della credenziale da parte delle monache del monastero del Buon Cammino di Iglesias, ha iniziato a percorrere il Cammino Minerario di Santa Barbara (CMSB) il giovane pianista coreano Junhee Kim, in Sardegna per conoscere attraverso il CMSB le bellezze paesaggi-stiche del territorio.


Prima della partenza, davanti alle telecamere della RAI, il pianista ha interpretato magistralmente due brani di musica classica in tandem con Suor Marta alla chitarra.

Il Sindaco di Iglesias Mauro Usai, che ha voluto cortesemente portare al giovane pellegrino il saluto della città, ha rilevato come il CMSB stia suscitando sempre più interesse in Italia e all’estero richiamando turisti anche in questo periodo di bassa stagione per il turismo della Sardegna.


Alla presenza di altri pellegrini sardi che hanno già percorso interamente il CMSB e della pellegrina francese Fernande Dufaud, in Sardegna per inaugurare la mostra dei suoi acquerelli realizzati a conclusione della percorrenza dei primi 200 km del CMSB, le monache del Buon Cammino hanno augurato un buon cammino al pellegrino coreano con un canto dedicato al CMSB che arricchisce con l’arte della musica e del canto il significato reli-gioso e spirituale che accompagna i pellegrini che si apprestano a percorrere il CMSB nella gioia, nella bellezza e nella speranza.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Il CMSB su Sky TG24

Il Cammino Minerario di Santa Barbara citato a Sky TG24 da Stefano Landi e definito come “perla della Sardegna”. Stefano Landi è presidente di SL&A

Read More »

Viandando – Orizzonti

Nuovo appuntamento in live streaming, domani Mercoledì 14 Aprile alle ore 18:30, per raccontare storie di cammini e camminatori con Giampiero Pinna, presidente della Fondazione

Read More »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *