19. Nuxis → Santadi

Lunghezza: 15,3 km
Dislivello: Salita 390 m – Discesa 457 m
Difficoltà: Facile
Durata: 4 ore

Descrizione sintetica

Tappa breve, che si percorre in prevalenza su strade secondarie asfaltate e su strade bianche carrabili. Incontriamo la grande cava di barite di Rio Bacchera e la cava di onice di Tattinu (cava Romana).

Ma le caratteristiche principali di questo percorso sono le testimonianze archeologiche, dal Pozzo Sacro di Tattinu, alla chiesa bizantina di Sant’Elia, fino al ricco Museo di Santadi.

ATTENZIONE: Il pozzo sacro di Tattinu è attualmente chiuso per lavori in corso, la chiesa di Sant’Elia è visibile solo dall’esterno.

Sicurezza e consigli utili

Il percorso procede su strade comode e agevoli.

La prima parte del percorso per uscire da Nuxis percorre strade urbane e periurbane asfaltate pertanto bisogna fare attenzione al traffico veicolare.

Arrivati al borgo di Is Cosas, si procede su strada asfaltata percorrendo la Via Camposanto per raggiungere Santadi, anche se poco frequentata occorre fare attenzione al traffico veicolare che si intensifica arrivando alla città di Santadi.

Fondazione Cammino Minerario di Santa Barbara

Via Cattaneo, n°70

09016 Iglesias (SU)

Orari di apertura: dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00

Tel: +39 0781 24132

email: info@camminominerariodisantabarbara.org

© Fondazione Cammino di Santa Barbara - Tutti i diritti riservati