Nebida

Le sue origini risalgono al XVII secolo, quando ebbero inizio i primi lavori di estrazione mineraria, attorno ai quali si è sviluppato l’insediamento abitativo. Nei primi anni del 900 il numero degli abitanti giunse fino a circa 3.000 persone, di cui quasi un terzo era occupato nei diversi cantieri del complesso minerario. L’attività è cessata negli anni 80.

Nella parte alta del villaggio si trova la chiesa dedicata a Santa Barbara. Ancora oggi gli abitanti di Nebida tengono vivo il culto della patrona dei minatori: la tradizionale processione in suo onore si tiene ogni anno.