Logo Fondazione Cammino Minerario di S. Barbara

Comune di Iglesias

 
 

“Sulla via di Damasco”

28 07 2017  - 

Il servizio è stato realizzato da una troup della RAI guidata dal regista Raffaele Genovese dal 21 al 25 maggio 2017 con l’assistenza della Fondazione Cammino Minerario di Santa Barbara e la partecipazione dei volontari che hanno contribuito a ideare e costruire il Cammino Minerario di Santa Barbara. (vedi foto allegate) La puntata sarà replicata, sempre su RAI DUE, il mercoledì successivo in terza serata e sarà disponibile su internet nel sito: http://www.raiplay.it/programmi/sullaviadidamasco/. L’importante trasmissione di RAI DUE fa seguito ai numerosi servizi televisivi dell’emittente regionale VIDEOLINA, del TGR SARDEGNA, della trasmissione GEO di RAI 3, e della trasmissione Italia Beauty di RAI ITALIA (già RAI International) che dall’11 al 14 luglio ha trasmesso in tutto il mondo 4 servizi di 16 minuti ciascuno dedicati al Cammino Minerario di Santa Barbara che è possibile rivedere e scaricare dal sito della Fondazione: www.camminominerariodisantabarbara.org. A seguito della costituzione della Fondazione e della presentazione della guida, avvenuta nello scorso mese di marzo ad opera della casa editrice TERRE DI MEZZO EDITORE, il Cammino Minerario di Santa Barbara, anche grazie all’educational tour promosso dall’Assessorato regionale del Turismo nello scorso mese di dicembre, è stato anche oggetto di una grande campagna promozionale a livello nazionale grazie ai servizi pubblicati dalle più grandi testate nazionale (Famiglia Cristiana, Corriere della Sera, Repubblica, La Stampa, Bell’Italia, Dove, Trekking ecc. per citare le più importanti). Grazie al Cammino Minerario di Santa Barbara, si sta compiendo in tal modo a costo zero la più grande campagna pubblicitaria a livello nazionale e internazionale mai realizzata finora per promuovere e valorizzare il patrimonio storico, culturale, ambientale e religioso presente nel Sulcis Iglesiente Guspinese, l’area più vasta e rappresentativa del Parco Geominerario della Sardegna di cui il Cammino fa parte. Un sentito ringraziamento per tutti quelli che ci hanno creduto consentendo che tutto ciò si realizzasse.